Articoli

Le dimensioni fondamentali dell'investimento razionale

La razionalità di un investimento si basa su regole e metodi positivi (presuppone una effettiva possibilità di misurare, interpretare e valutare quanto più oggettivamente possibile la realtà dei mercati e degli investimenti).

Normalmente in Italia le dimensioni fondamentali di un investimento vengono interpretate con tempo, rischio e rendimento. Il tempo è normalmente interpretato come una modalità di controllo del profilo rischio-rendimento dell’investimento.

Per esempio, la scelta degli investimenti a breve termine è dettata spesso non tanto dal dover disporre effettivamente del capitale ma dalla necessità di valutare e tenere sotto controllo il rischio.

Cosa significa rischio? Perdite sul capitale o possibilità di subire oscillazioni del capitale? Ma rischio non significa anche perdita di opportunità?

Le teorie quantitative dell’efficienza possono rappresentare una rivoluzione culturale e generare incalcolabili benefici sul piano sociale e personale. 

I principi quantitativi possono essere sintetizzati in quattro regole fondamentali che definiscono il “frame” della razionalità degli investimenti

1) investire nel mercato

2) investire nel mercato efficiente

3) investire con modalità efficienti

4) investire in una prospettiva temporale